Vecchi metodi di localizzazione

From FreeCAD Documentation
Jump to: navigation, search
This page is a translated version of the page Localization Older Methods and the translation is 100% complete.

Other languages:
English • ‎français • ‎italiano

Questa è una raccolta di vecchie tecniche di localizzazione utilizzate da FreeCAD in passato. Mostra alcuni dei processi interni, ma da ora in poi dovrebbero essere utilizzate le tecniche descritte nella pagina Localizzazione.


Traduzione con Qt-Linguist (forma antiquata - OBSOLETA)

Le seguenti informazioni non devono più essere utilizzate ed è probabile che diventino obsolete. Sono mantenute qui in modo che i programmatori possano conoscere come funzionano.

  • Aprire tutte le cartelle della lingua di FreeCAD mostrate sotto
  • Verificare che non esista un file .ts con il proprio codice lingua ("fr" per francese, "de" per tedesco, ecc ...)
  • Se esiste, è possibile scaricare tale file, se si desidera modificare, rivedere, o migliorare la traduzione (fare clic sul file, quindi scaricare)
  • Se non esiste, scaricare il file .ts senza codice lingua (o qualsiasi altro .ts disponibile)
  • Rinominare quel file con il proprio codice lingua
  • Aprirlo con il programma Qt-Linguist
  • Eseguire la traduzione (Qt Linguist è molto facile da usare)
  • Una volta completato, salvare il file
  • Inviarci i file in modo che possiamo includerli nel codice sorgente del freecad per consentire anche gli altri utenti di beneficiarne.

File di traduzione disponibili


Preparare i propri moduli o applicazioni per la traduzione

Prerequisiti

Per realizzare la traduzione del modulo dell'applicazione servono delle utility fornite con Qt. Esse si possono scaricare da Trolltech-Website, ma sono anche contenute in LibPack:

qmake
Genera i file del progetto
lupdate
Estrae o aggiorna i testi originali del progetto tramite la scansione del codice sorgente
Qt-Linguist
Qt-Linguist è molto facile da usare, agevola la traduzione con pratiche funzioni e dispone di un frasario per le espressioni più comuni.

Setup del progetto

Per iniziare la localizzazione del proprio progetto andare alla GUI-Part del modulo e digitare sulla riga di comando:

qmake -project

Questo esegue la scansione della directory del progetto alla ricerca dei file contenenti stringhe di testo e crea un file di progetto come nel seguente esempio:

 ######################################################################
 # Automatically generated by qmake (1.06c) Do 2. Nov 14:44:21 2006
 ######################################################################
 
 TEMPLATE = app
 DEPENDPATH += .\Icons
 INCLUDEPATH += .
 
 # Input
 HEADERS += ViewProvider.h Workbench.h
 SOURCES += AppMyModGui.cpp \
            Command.cpp \
            ViewProvider.cpp \
            Workbench.cpp
 TRANSLATIONS += MyMod_de.ts

È possibile aggiungere manualmente i file qui. La sezione TRANSLATIONS contiene un elenco di file con la traduzione per ogni lingua. Nell'esempio precedente MyMod_de.ts è la traduzione in tedesco.

Ora è necessario eseguire lupdate per estrarre tutte le stringhe letterali nella propria GUI. Eseguire lupdate dopo le modifiche del codice sorgente è sempre una operazione sicura in quanto non cancella mai stringhe dai file di traduzione. Aggiunge solo le nuove stringhe.

Ora è necessario aggiungere i file .ts al proprio progetto VisualStudio. Specificare per essi il seguente metodo di costruzione personalizzato:

python ..\..\..\Tools\qembed.py "$(InputDir)\$(InputName).ts"
                 "$(InputDir)\$(InputName).h" "$(InputName)"

Nota: Inserire questo comando in un'unica riga, l'interruzione di riga è finalizzata solo alla visualizzazione.

Compilando il file .ts dell'esempio precedente, si crea un file di di intestazione MyMod_de.h. La posizione migliore per memorizzare questo file è App<Modul>Gui.cpp. In questo esempio potrebbe essere AppMyModGui.cpp. Aggiungere lì la riga:

new Gui::LanguageProducer("Deutsch", <Modul>_de_h_data, <Modul>_de_h_len);

per pubblicare la traduzione nell'applicazione.

Configurare i file python per la traduzione

Per facilitare la localizzazione dei file .py è possibile utilizzare lo strumento pylupdate4 che accetta uno o più file .py. Con l'opzione -ts si può preparare / aggiornare uno o più file .ts. Ad esempio per preparare un file .ts per la traduzione in francese è sufficiente inserire nella riga di comando:

pylupdate4 *.py -ts YourModule_fr.ts 

lo strumento pylupdate esegue la scansione dei file .py per le funzioni translate() o tr() e crea un file YourModule_fr.ts. Si può tradurre questo file con QLinguist e produrre il file YourModule_fr.qm con QLinguist o con il comando:

lrelease YourModule_fr.ts

Attenzione che lo strumento pylupdate4 non è molto efficace nel riconoscere le funzioni translate(), esse devono essere formattate in modo molto specifico (vedere come esempio i file del modulo Draft). All'interno del file, è possibile impostare un traduttore come questo (dopo il caricamento delle QApplication però PRIMA di creare qualsiasi widget Qt):

translator = QtCore.QTranslator()
translator.load("YourModule_"+languages[ln])
QtGui.QApplication.installTranslator(translator)

Facoltativamente, è possibile anche creare il file XML Draft.qrc con questo contenuto:

  
<RCC>
<qresource prefix="/translations" > 
<file>Draft_fr.qm</file> 
</qresource> 
</RCC> 

e eseguire pyrcc4 Draft.qrc -o qrc_Draft.py che crea un grande file Python contenente tutte le risorse. Questo metodo funziona anche per inserire i file di icona in un file di risorse

Arrow-left.svg Marchiatura Pagina precedente:
Pagina successiva: Moduli python aggiuntivi Arrow-right.svg